Rome Tennis Academy -

Vincenzo Santopadre - foto Biagio Milano
Vincenzo Santopadre - foto Biagio Milano

Vincenzo Santopadre: “Cavalcata Berrettini emozionante, mi ha fatto commuovere” (VIDEO)

Una settimana esaltante, quella vissuta a Budapest da Matteo Berrettini. L’azzurro, grazie al successo in tre set nella finalissima con Filip Krajinovic, ha conquistato in un colpo solo il secondo titolo Atp in carriera (dopo quello di Gstaad nella passata stagione) ed il best ranking di numero 37. Ma c’è di più. Berrettini ha dimostrato, ancora una volta, di avere tutte le carte in regola per poter competere con i migliori del circuito e che i margini per potere migliorare sono ampi. Al suo fianco, come sempre, Vincenzo Santopadre, che sui campi della Rome Tennis Academy ci ha raccontato le emozioni vissute nella capitale ungherese.

“Sono state delle emozioni molto forti – dichiara l’ex davisman azzurro – non capita tutti i giorni di vincere un torneo. Il modo in cui Matteo è giunto alla vittoria finale è stato particolarmente emozionante perchè veniva da un periodo difficile. L’ho visto forte e determinato dal primo all’ultimo giorno, mi ha fatto quasi commuovere. Oltre al risultato il tennista romano ha fatto evidenziare spunti interessanti anche dal punto di vista tattico. “I miglioramenti degli ultimi mesi sono evidenti e c’è ancora tanto spazio per crescere – prosegue coach Santopadre – l’atteggiamento è stato il miglior presupposto per arrivare al successo”. Infine alcune considerazioni sull’ottimo lavoro svolto dai ragazzi della Rome Tennis Academy. “Noi allenatori viviamo in simbiosi con gli atleti. Come loro mettiamo tanta passione nel nostro lavoro e speriamo di poterci togliere insieme delle belle soddisfazioni. L’importante è che ci sia sempre il contesto adeguato per crescere e migliorarsi. Sono felice anche di questa nuova tradizione di piantare un albero per ogni torneo importante vinto dai ragazzi, la speranza è che ne crescano sempre di più”.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK