Rome Tennis Academy -

Gabriele Vulpitta
Gabriele Vulpitta

Gabriele Vulpitta: “Adoro il tennis, Federer il più grande di tutti”

Il tennis nel destino e tanti sogni in un cassetto pronto per essere aperto. Oggi siamo andati alla scoperta del giovanissimo Gabriele Vulpitta, che prima di scendere in campo ci ha raccontato brevemente la sua storia. “Quando ero piccolo i miei genitori giocavano a livello amatoriale – ci racconta un sorridente Gabriele – e spesso mi fermavo ad osservarli incuriosito. Un giorno ho deciso di provare e da quel momento non mi sono fermato più. Con il tempo la mia passione per questo sport è cresciuta tantissimo e oggi il tennis fa parte della mia vita”. Pugliese di nascita ma romano d’azione, Gabriele fa parte dell’universo Rome Tennis Academy sin dalla nascita del progetto. “Dopo aver fatto una prova ho capito subito che questo sarebbe stato il posto giusto per crescere e a distanza di quasi un anno sono felicissimo di potermi allenare qui. Maestri e preparatori atletici sono sempre al nostro fianco. Negli ultimi mesi ho lavorato molto sull’aspetto mentale, il mio punto debole, senza mai dimenticare di curare ogni aspetto tecnico e tattico”.

Tanti i match disputati nella prima parte di stagione dal classe 2005. “Sono molto soddisfatto di come stiano andando le cose. Ho giocato molto anche all’estero, ottenendo buoni risultati e conquistando punti utili per poter accedere ad altri tornei. Tra pochi giorni partirò per Malta, al rientro mi concentrerò sulla Coppa a squadre. Devo continuare così”.

Anche Gabriele, come tutti i giovani tennisti, ha un idolo e un grande sogno nel cassetto. “In questa fase della mia vita devo pensare a studiare e ad allenarmi duramente, anche se c’è sempre spazio per sognare. Il più forte di tutti è Roger Federer. Mi piacerebbe vincere Wimbledon, il giardino di casa del re”.

 

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK